chi siamo

La LEMIC è un' azienda esperta nella progettazione e costruzione di impianti per l' imbottigliamento di prodotti liquidi come acqua ferma, vino piatto, olio, liquori, distillati, succhi di frutta, latte, etc., in diverse tipologie di contenitori (vetro, PVC, PET, etc.) di forma regolare o sagomata, per piccole medie produzioni. Le nostre linee di imbottigliamento sono costituite da una fase di sciacquatura e/o soffiatura, da una fase di riempimento e da una fase di tappatura su svariate tipologie di capsule; oltre alle linee complete la Lemic è in grado di fornire anche macchine “free standing” in base alle esigenze del cliente.L' azienda fornisce inoltre ricambi post-vendita di macchine e impianti di imbottigliamento di qualsiasi tipologia, revisiona e offre assistenza e/o manutenzione su macchinari usati. L' esperienza di 40 anni nel settore dell' imbottigliamento ha permesso alla LEMIC di acquisire affidabilità, fiducia e innovazione, offrendo prodotti e servizi di qualità, garanzia e prestando assistenza tecnica su tutte le tipologie di macchinari per l' imbottigliamento. Range di produzione: da 1.000 a 20.000 p.p.h.

Triblocco sciacquatura, riempimento & tappatura, con doppio tappatore mod. Giada 12/12/1/1 Imbottigliamento di distillati

L' inizio

L’ idea parte, nel lontano 1975, dall' idea geniale di due imprenditori già esperti nel campo della progettazione e realizzazione di linee complete per l' imbottigliamento e l' etichettatura automatica per l' industria delle bevande, oltre che per quella chimica e farmaceutica. Mediante un continuo processo di ricerca, costruzione e collaudo, la LEMIC ha iniziato a costruire e progettare svariate tipologie di macchine sempre più innovative, di qualità e grande funzionalità, divenendo una realtà importante e offrendo soluzioni su misura alle esigenze del mercato. Grazie all' esperienza maturata nel corso degli anni e con l' utilizzo di tecnologie innovative e di ultima generazione, la LEMIC è divenuta un' azienda esperta e attenta alle varie esigenze e richieste del cliente, offrendo macchinari su misura e impianti di imbottigliamento “chiavi in mano”.

Le prima etichettatrici rotative e lineari, anni 1975, 1976